Cittadinanza e diritti a favore degli stranieri

L’appello del vice presidente Alessandro Amadei alle forze politiche in prospettiva dell’esame dei due progetti di legge.

 

Il Comites, tramite il suo vicepresidente Alessandro Amadei, invita le forze politiche ad accogliere le richieste contenute nei due progetti di legge di iniziativa popolare del Comites in tema di cittadinanza e di diritto di elettorato attivo e passivo a favore degli stranieri residenti a San Marino da almeno cinque anni che saranno discussi i prossimi giorni dal Consiglio Grande e Generale.
Già da tempo il Comites ha aperto un confronto con la politica e con la popolazione sammarinese sui temi in questione, suscitando un vivo interesse nei propri interlocutori. “Per questo motivo – dichiara Amadei – siamo fiduciosi che in Consiglio Grande e Generale si venga a determinare un’ampia convergenza sulle proposte del Comites, a dimostrazione della reale volontà della politica di voltare pagina ed intraprendere un necessario percorso verso il cambiamento, così come richiesto dalla popolazione.
Le regole per l’attribuzione della cittadinanza e dei diritti degli stranieri, oltre che a teorie giuridiche sull’universalità dei diritti, rispondono a visioni ideologiche e culturali che possono variare nel tempo. Dal 2000, anno in cui è stato introdotto l’impianto normativo che disciplina la materia della cittadinanza, lo scenario sociale e culturale è profondamente cambiato, la sensibilità collettiva si è evoluta, e quindi i tempi sono sicuramente maturi affinché la politica dia delle risposte concrete alle mutate esigenze della popolazione. In un contesto simile in cui l’imperativo per le forze politiche diventa quello di ridefinire le politiche sociali su criteri di equità, di inclusione e di maggiore apertura verso gli stranieri, si inseriscono le raccomandazioni dell’ECRI (Commissione Europea contro il razzismo e l’intolleranza) che suggeriscono alle autorità sammarinesi maggiore flessibilità nel riconoscimento della doppia cittadinanza e l’introduzione del diritto di elettorato attivo e passivo alle elezioni amministrative a favore degli stranieri residenti a San Marino. Le sollecitazioni che provengono dall’Europa – conclude Amadei – non vanno certo trascurate, bensì devono essere intese come stimolo per San Marino a rilanciare gli ideali di libertà, democrazia ed integrazione sui quali la nostra amata Repubblica fonda le proprie radici”.

Fonte: http://www.tribunapoliticaweb.sm/

Premio letterario AUDAX 2019

RSS San Marino RTV

Il portale dei servizi consolari

RSS Libertas.sm

  • San Marino. Podeschi: "E' bene non inventarsi delle fake news" Agosto 25, 2019
    "Il comunicato stampa di PSD e PSS sul sottoscritto merita una risposta perché se si ha poco da dire è bene non inventarsi delle fake news per dare giudizi sulle persone".   Il Segretario di Stato Marco Podeschi risponde alle critiche sollevate da PSD e PS. "Segretario particolare: non ho usato stratagemmi per trattenere nell'incarico di segretario particolare il consigliere Mattia Ronchi, […]
  • San Marino. Natale delle Meraviglie, i dubbi dei consiglieri indipendenti Agosto 25, 2019
    I consiglieri Tony Margiotta e Giovanna Cecchetti presentano un'interpellanza riguardante "Il Natale delle Meraviglie".  Il Congresso di Stato, su proposta della Segreteria di Stato per il Territorio, l’Ambiente ed il Turismo, con delibera n. 29 del 10 luglio 2019 ha riconfermato la manifestazione “Il Natale delle Meraviglie”, un evento sicuramente attrattivo e di grande partecipazione […]
  • San Marino. "Libera per una fase di responsabilità nazionale" Agosto 25, 2019
    Il coordinatore di Civico 10, Luca Boschi, illustra i dettagli del progetto "Libera". IL PROGETTO È passato meno di un mese dal primo annuncio del progetto di aggregazione politica lanciato da Civico10, SSD e Res ed è veramente gratificante potere rilevare come LIBERA abbia già raccolto un interesse così diffuso tra le forze politiche, tra […]
  • Le donne e la politica a San Marino Agosto 25, 2019
    Le donne e la politica a San Marino La storia della tardiva conquista dell’emancipazione politica femminile nella Repubblica del Titano DAVIDE PEZZI (a cura di) Il 1° aprile del 1981 Maria Lea Pedini diviene Capitano Reggente; per la prima volta una donna assume la più alta carica dello Stato, otto anni dopo il riconoscimento anche […]
  • San Marino. Ronchi nel mirino: «Mi sono dimesso da tutti gli incarichi» Agosto 25, 2019
    Ronchi nel mirino: «Mi sono dimesso da tutti gli incarichi» Botta e risposta tra il Partito socialista-Psd e Repubblica Futura BOTTA e risposta tra il Partito socialista-Psd e Repubblica Futura. Nel mirino dell’opposizione ci finisce il consigliere di Rf, Mattia Ronchi. «L’attuale segretario di Stato alla Cultura, Marco Podeschi – dicono in coro il Ps […]

RSS LAVORO.GOV.IT

Copyright © 2019 Com.It.Es San Marino

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. click su "Accetta" per consentire al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi