Cos’è il COMITES

Compiti e Funzioni

  • Organi e componenti
  • La storia
  • La natura giuridica

Compiti e funzioni

  • Il COMITES è un organismo nato al fine di tutelare i diritti, le esigenze e le aspettative dei cittadini italiani residenti all’estero. Esso ha come obiettivo quello di promuovere ogni iniziativa intesa a valorizzare il patrimonio socio-culturale italiano in ogni campo, in piena collaborazione con le istituzioni diplomatiche presenti nei paesi ospitanti.

  • Il Comitato, anche attraverso studi e ricerche, contribuisce ad individuare le esigenze di sviluppo sociale, culturale e civile della propria comunità di riferimento. A tale fine ciascun Comitato, in collaborazione con la rappresentanza diplomatico-consolare del Paese in cui opera, e con il coinvolgimento di enti, associazioni e comitati locali, promuove e realizza opportune iniziative, nelle materie attinenti alla vita sociale e culturale della comunità italiana residente, con particolare riguardo:

    • alla partecipazione dei giovani,

    • alle pari opportunità,

    • all’assistenza sociale e scolastica,

    • alla formazione professionale,

    • al settore ricreativo,allo sport e al tempo libero.

  • Al fine di favorire l’integrazione dei cittadini italiani nella società locale e di mantenere i loro legami con la realtà sociale e culturale italiana, nonché per promuovere la diffusione della storia, della tradizione e della lingua italiana, il Comitato:

    • esprime pareri, proposte e suggerimenti sulle iniziative che l‘autorità consolare intraprende in favore della comunità;

    • svolge funzioni consultive che si concretizzano nel formulare pareri motivati ed obbligatori sulle richieste di contributo avanzate da associazioni assistenziali italiane operanti nella circoscrizione consolare;

    • coopera costantemente con l’autorità consolare nella tutela dei diritti e degli interessi dei cittadini emigrati, nel rispetto delle norme previste dall’ordinamento locale e delle norme del diritto internazionale e comunitario;

    • segnala all’autorità consolare le eventuali violazioni delle Convenzioni e delle norme internazionali inerenti ai lavoratori italiani.


Organi e componenti

  • Organi del COMITES sono l’Assembleaovvero il Consiglio Elettivo, che deve riunirsi almeno una volta ogni quattro mesi,  l’Esecutivo (formato da tre dei suoi membri), che comprende il Presidente e il Vice Presidente ed ilSegretario che svolge anche la funzione di tesoriere. Possono essere, inoltre, nominate apposite Commissioni di Lavoro, per specifiche materie o problematiche.

  • I COMITES sono composti da 12 o 18 componenti, a seconda del numero di connazionali residenti nelle Circoscrizioni consolari. I componenti del COMITES sono eletti per votazione. Hanno diritto al voto i cittadini italiani iscritti all’A.I.R.E. che siano residenti da almeno sei mesi nella circoscrizione consolare e che siano elettori ai sensi delle leggi che disciplinano l’elettorato attivo. Possono far parte del COMITES i cittadini italiani residenti nella circoscrizione consolare, qualora in possesso dei requisiti per partecipare alle consultazioni elettorali. I componenti restano in carica cinque anni e sono rieleggibili.


 

La storia

  • La normativa sui COMITES è stata profondamente innovata dalla legge 23 ottobre 2003, n. 286 e dal D.P.R. 29 dicembre 2003, n. 395 (Regolamento di attuazione). Fra le numerose novità, si segnala in primo luogo l’introduzione del voto per corrispondenza nell’elezione dei Comitati; altro elemento di particolare novità è costituito dall’art. 1, comma 2 della legge 286/2003, che definisce per la prima volta i COMITES “organi di rappresentanza degli italiani all’estero nei rapporti con le rappresentanze diplomatico-consolari”: in tal modo, si valorizza il loro ruolo, tanto nei confronti delle collettività di cui sono espressione, tanto dell’Autorità consolare. La nuova legge enfatizza infatti gli stretti rapporti di collaborazione e cooperazione che debbono instaurarsi fra Autorità consolare e Comitati, anche attraverso il “regolare flusso di informazioni”.

    A seguito delle elezioni del marzo 2004, operano oggi 126 COMITES, diffusi in 38 Paesi: di questi, 69 si trovano in Europa, 23 in America latina, 4 in America centrale, 16 in Nord America, 7 in Asia e 7 in Africa.


La natura giuridica

  • Per l’ordinamento giuridico dello Stato ospitante, il Comitato è un ente di diritto privato e non gode di immunità dalla giurisdizione o dall’esecuzione. Esso infatti non ha uno status rilevante dal punto di vista del diritto internazionale.
    Conseguentemente, gli atti posti in essere e l’attività svolta dai COMITES devono tener conto sia della normativa italiana, sia della normativa locale.

  • Per l’ordinamento giuridico italiano i COMITES sono enti di diritto pubblico. Istituiti e disciplinati dalla legge, sono destinatari di contributi a carico della finanza pubblica per le spese di gestione, e sono soggetti alla vigilanza delle Missioni diplomatico-consolari competenti per territorio.

Categorie

RSS San Marino RTV

RSS LAVORO.GOV.IT

Copyright © 2017 Com.It.Es San Marino

Utilizzando il sito continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi