Torre d’Avorio, vogliamo chiarezza

Il Comites: “Torre d’Avorio, vogliamo chiarezza”

Guardia di Finanza
Guardia di Finanza

Chiede chiarezza e manifesta la propria preoccupazione, tramite il vice presidente Alessandro Amadei, il Comites San Marino sui controlli della Guardia di Finanza nell’ambito dell’operazione denominata “Torre d’Avorio”. “I cittadini italiani residenti a San Marino – dichiara Alessandro Amadei – si sentono abbandonati a loro stessi dalle istituzioni sammarinesi, non avendo ricevuto da nessun ufficio sammarinese istruzioni e consigli su come comportarsi dinanzi alle pressanti richieste delle Fiamme Gialle. Per questo motivo, il Comites, in sintonia con quanto già proposto dal Movimento Civico 10, richiede al Governo sammarinese, quanto prima, l’istituzione di uno sportello informativo dedicato al problema in questione in modo che si faccia chiarezza sulla vicenda. Tale ufficio di informazione avrebbe una funzione di assistenza agli utenti sicuramente molto più efficace rispetto al servizio informativo offerto dai seminari che si stanno organizzando sul territorio e che costituiscono un motivo di studio ed approfondimento solo per gli addetti ai lavori e non tanto per il comune cittadino”. Per Amadei “è necessaria da parte del Governo una presa di posizione netta nei confronti dell’Italia che vada al di là dei flebili tentativi avanzati dalle Segreterie di Stato degli Affari Esteri e delle Finanze di ottenere chiarimenti dal paese confinante”.

Fonte: www.sanmarinonews.sm

Categorie

RSS San Marino RTV

RSS LAVORO.GOV.IT

Copyright © 2018 Com.It.Es San Marino

Utilizzando il sito continuando a navigare, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi