VIVO D’ARTE – CONCORSO – PREMIO DEDICATO AI GIOVANI ARTISTI ITALIANI, RESIDENTI STABILMENTE ALL’ESTERO.


Maeci

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha ideato un concorso-premio annuale dedicato a giovani artisti italiani (al di sotto dei 36 anni di eta’), residenti stabilmente all’estero (v. bando allegato).
Con tale iniziativa, dal titolo “Vivo d’arte”, si intende raggiungere i seguenti obiettivi:
– valorizzare la creatività e il talento dei nostri giovani connazionali residenti all’estero, offrendo un’importante opportunità di visibilità nell’ambito di accreditate manifestazioni nazionali e uno strumento utile per accrescerne la “quotazione” anche all’estero;
– promuovere l’attività di integrazione e collaborazione tra gli artisti italiani e la scena culturale del paese di residenza, stimolando la produzione di nuove opere che sviluppino il tema della contaminazione e del dialogo tra culture e che prevedano il coinvolgimento di artisti locali;
– creare una rete di artisti italiani all’estero;
– dare un forte segnale di attenzione verso la nuova mobilità italiana, valorizzando in chiave contemporanea due tratti distintivi dell’Italia nel mondo: la sua creatività e la capacità delle sue eccellenze artistiche di esprimersi anche al di fuori dei confini nazionali.
Il progetto artistico vincitore di “Vivo d’arte – arti performative” sarà rappresentato nell’ambito della 34 edizione del Romaeuropa Festival, in programma a Roma dal 18 settembre-24 novembre 2019 (la data prevista è il 2 novembre, ma potrebbe subire delle variazioni).


Per essere ammessi al concorso – premio, gli artisti che candideranno il proprio progetto per “Vivo d’Arte – arti performative” dovranno:
a) essere di nazionalità italiana;
b) essere iscritti all’AIRE da almeno due anni alla data di scadenza del bando;
c) non avere compiuto i 36 anni di età alla data di scadenza del bando;
d) essere comprovati artisti operanti nei settori specifici del teatro, della danza o della musica contemporanee nell’accezione più estesa del termine.


Nella valutazione dei progetti artistici candidati, la Commissione – composta da due rappresentanti del MAECI, uno della Fondazione Romaeuropa, uno del MIBAC e da una personalità del mondo dello spettacolo – terrà in particolare conto l’originalità, la valorizzazione degli elementi di contaminazione e incontro tra la cultura italiana e quella dei paesi esteri di residenza degli artisti, l’eventuale carattere di integrazione tra due o più discipline artistiche (teatro, musica, danza) contenuti nell’opera proposta.


LA SCADENZA PER L’INVIO DEL PROGETTO È FISSATA AL 31 MARZO 2019 (ALLE 23.59 ORA ITALIANA).

Fonte: Ambasciata d’Italia in San Marino

Sabato 11 MAGGIO

RSS San Marino RTV

Il portale dei servizi consolari

RSS Libertas.sm

  • Bevitori risponde al Sole 24 Ore: “Scritte inesattezze sui rapporti con Russia e Ucraina” Maggio 24, 2019
    Bevitori risponde al Sole 24 Ore: “Scritte inesattezze sui rapporti con Russia e Ucraina” Arriva la risposta di Alessandro Bevitori, presidente della Commissione Affari Esteri all’articolo di “Il Sole 24 Ore” del 13 maggio scorso. In una nota Bevitori, infatti, scrive che nel menzionato articolo viene “effettuata una ricostruzione non corretta e fuorviante circa i […]
  • Aiuti alle imprese, soddisfatto Civico 10: “Abbiamo mantenuto le promesse” Maggio 24, 2019
    Aiuti alle imprese, soddisfatto Civico 10: “Abbiamo mantenuto le promesse” Lotta alla burocrazia, supporto alle piccole imprese, incentivi alle attività, anche quelli già esistenti, e semplificazioni fiscali: tutti impegni contenuti nel programma di Civico 10 che si sono tradotti in misure concrete. Il movimento di maggioranza non può che essere soddisfatto, anche del confronto che […]
  • Moda contraffatta, sequestro da 18 milioni Maggio 24, 2019
    Moda contraffatta, sequestro da 18 milioni Blitz delle Fiamme Gialle tra San Marino e Italia: nei guai quattro imprenditori residenti in Romagna  Una vasta operazione di polizia giudiziaria in materia di contraffazione internazionale di marchi e auto-riciclaggio, che ha visto impegnati centinaia di militari appartenenti a 90 Reparti della Guardia di Finanza, sotto il coordinamento […]
  • Aumento dei prezzi, le associazioni dei consumatori scendono in campo Maggio 23, 2019
    "Le Associazioni dei Consumatori nel marzo scorso, avevano inoltrato al Congresso di Stato e a tutte le Associazione di categoria una richiesta di incontro per affrontare la tematica dell’aumento del costo dei generi alimentari purtroppo indiscutibilmente superiore a quello della vicina Italia". "Oggi - precisa un comunicato -  torniamo a segnalare, visto che alla richiesta […]
  • I dipendenti di Banca Cis incontrano il Governo Maggio 23, 2019
    "Una delegazione dei dipendenti di Banca Cis ha ottenuto in data odierna un confronto con il Governo per avere un aggiornamento sulle attività intraprese per risolvere la situazione dell'Istituto ed entrare nel merito dei possibili interventi". "L'incontro - spiega un comunicato - si è tenuto in un clima costruttivo nel quale i dipendenti hanno avuto […]

RSS LAVORO.GOV.IT

Copyright © 2019 Com.It.Es San Marino

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi