Il Cgie si confronta sulle prossime elezioni dei COMITES

https://fb.watch/5HAf3OjjBX/

Nel link soprastante vi è il video completo della riunione CGIE dove si parla delle prossime elezioni e di quello che sarebbe necessario fare. Noi è da tempo che chiediamo venga fatta la riforma dei COMITES e CGIE per sistemare delle discrasie importanti presenti nelle leggi costitutive. Noi ad esempio non abbiamo diritto di voto ne rappresentanza nel CGIE, cosa che rende questo istituto poco democratico, visto che dovrebbe essere rappresentativo dei cittadini tutti. Inoltre andremo ad affrontare una elezione con una metodologia molto criticata. In primis si chiedeva il voto elettronico a sostituire il voto per corrispondenza, e che incentiverebbe al voto che oggi è molto basso anche in virtù dell’inversione dell’opzione di voto, che prevede di fare richiesta un mese prima in ambasciata, per poi vedere riconosciuto il proprio diritto al voto e quindi ad avere recapitato il plico a casa propria. Nodi che oggi vengono tutti al pettine con la solita tempistica di ritardatari, e come sempre chissà se vedremo miglioramenti. Inoltre si chiede un riconoscimento di autorevolezza dell’istituto dei COMITES che oggi purtroppo manca da parte delle autorità.  Il volontariato gratuito a favore dei cittadini dovrebbe essere valorizzato proprio per creare quella passione ed attaccamento per il proprio paese, rendendo così i cittadini attivi e produttivi.  Devo riscontrare purtroppo che non c’è questa volontà da parte delle autorità e che non si voglia incentivare ed agevolare il volontariato purtroppo!

 

Il Presidente del Comites San Marino

Diego Renzi

Author: Diego Renzi